Archive | maggio 2012

Pakistan, ballano a un matrimonio sei ragazzi condannati a morte

Ballano e cantano durante un matrimonio e vengono condannati a morte

estratto da http://affaritaliani.libero.it

Due uomini e quattro donne sono stati condannati a morte in Pakistan, per aver ballato e cantato durante una festa di matrimonio.

Nell’ultimo anno, stando ai dati forniti dallo Human Rights Commission of Pakistan, almeno 943 donne sarebbero state uccise per aver “disonorato” la propria famiglia.

Annunci

Siria, strage di bambini

Image

estratto da lettera43.it

Massacro dell’esercito a Hula: 92 vittime, 32 minori.

 
Il piano di pace per la Siria, proposto dal mediatore delle Nazioni Unite Kofi Annan, è fallito. L’ultima conferma arriva da Hula, una località della provincia di Homs: qui venerdì 25 maggio 92 civili sono stati uccisi dalle forze del presidente Bashar al Assad. Tra di loro, oltre 32 bambini:

Liberia: ex presidente Taylor condannato a 50 anni

Image

estratto da Ansa.it

L’ex presidente della Liberia, Charles Taylor, è stato condannato a 50 anni di reclusione dai giudici del tribunale dell’Aja. Lo riferisce la Bbc online. Taylor era stato riconosciuto colpevole il 26 aprile scorso di crimini contro l’umanità e per i crimini di guerra commessi in Sierra Leone tra il 1996 e il 2002.

Pioggia e fulmini, il battesimo di Hollande

Image

estratto da rainews24.rai.it
“Il mio compito è risanare la Francia ed aprire una nuova strada in Europa”. E’ quanto ha detto Francois Hollande nel discorso pronunciato stamattina alla cerimonia ufficiale di insediamento all’Eliseo. Ritardo sulla prima prova del neo presidente a Berlino per un fulmine che lo costringe a cambiare aereo.

Putin III

Estratto dal Financial Times

Vladimir Putin si è insediato per la terza volta come presidente della Russia
in un silenzio innaturale: le strade di Mosca erano state svuotate per evitare proteste. Il potere russo sembra sempre più isolato. Negli ultimi discorsi Putin
ha inserito vari elementi positivi. Ha parlato di facilitare le attività economiche, aumentare gli investimenti e la produzione del settore tecnologico. Il problema
è che all’inizio della sua prima presidenza diceva le stesse cose.